Prestiti inpdap

Con l’adesione alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali dell´Inpdap si ha diritto non solo ai mutui inpdap a tasso agevolato, ma anche alle varie tipologie di prestiti erogati dall’Inpdap, come il piccolo prestito o i prestiti pluriennali con cessione del quinto. Tutte queste forme di credito possono essere prese in considerazione come valida alternativa ai prestiti tradizionalmente concessi da banche o istituti di credito, dal momento che offrono dei tassi molto vantaggiosi.

Esistono diverse tipologie di prestiti inpdap a seconda delle esigenze:

  • piccolo prestito per dipendenti e pensionati pubblici, ma anche dipendenti delle Poste
  • prestiti pluriennali diretti, erogati direttamente dall’Inpdap, per una durata di cinque o dieci anni
  • prestiti pluriennali garantiti, concessi da banche ed istituti di credito convenzionati e garantiti dall’Inpdap

Requisiti

Per poter accedere alle prestazioni creditizie dell’Inpdap bisogna essere dei dipendenti in servizio o pensionati anche di altre amministrazioni ed essere iscritti al fondo credito dell’Inpdap, che è uno speciale fondo alimentato con delle trattenute sulla busta paga. Inoltre possono accedere a queste forme di credito anche gli iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale (ex ENAM) e i dipendenti delle aziende del Gruppo Poste Italiane spa e società collegate.

I pensionati di amministrazioni pubbliche possono inoltre richiedere i prestiti inpdap mediante la cessione del quinto.

Tipologie

Piccolo prestito Gestione Dipendenti Pubblici

E’ un prestito di importo ridotto dedicato ai dipendenti e pensionati pubblici iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (Fondo Credito) e viene rimborsato mediante rate costanti con trattenuta sullo stipendio o sulla pensione.

Piccolo prestito Gestione Magistrale

E’ il prestito cui possono accedere i lavoratori iscritti alla Gestione magistrale (ex Enam) e consiste nella concessione di un prestito il cui importo di massimo due mensilità dello stipendio.

Piccolo prestito Gestione Fondi Gruppo Poste italiane

Anche i dipendenti di Poste Italiane Spa e società collegate possono richiedere piccoli prestiti da restituire da uno fino ad un massimo di quattro anni.

Prestiti pluriennali Gestione Dipendenti Pubblici

Tutti i  dipendenti e pensionati pubblici iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (Fondo Credito) possono presentare una domanda per accedere ai prestiti pluriennali, fino ad un massimo di dieci anni, rimborsabili in rate costanti mensili mediante trattenuta su stipendio o pensione fino ad un massimo del quinto cedibile.

Prestiti pluriennali Gestione Fondi Gruppo Poste italiane

Sono i prestiti inpdap di durata quinquennale o decennale dedicati ai dipendenti di Poste Italiane Spa e società collegate.

Prestiti pluriennali garantiti Gestione Dipendenti Pubblici

Sono prestiti erogati da banche o società finanziarie accreditate presso l’istituto.

Prestiti ai pensionati (Cessione del quinto della pensione)

Tutti i pensionati possono richiedere un prestito inpdap il cui importo massimo viene calcolato mediante il limite massimo della cessione del quinto della pensione.